Data: 23/11/2019 | Teatro: Teatro Due | Categoria: Danza-Balletto

Una giovane donna incinta si addormenta all’improvviso in mezzo al palco. Sulla scena scivola lentamente un clown inquietante che conduce lo spettatore in un susseguirsi di quadri onirici.

Comincia così il nuovo lavoro di Balletto Civile Madre, ideato e diretto da Michela Lucenti, in scena al Teatro Due sabato 23 novembre alle ore 20.30. “L’uomo sente periodicamente il bisogno di capovolgimenti impetuosi e brutali. Le rivoluzioni hanno cambiato la storia del mondo, anche quando hanno fallito negli obiettivi iniziali.” Scrive Michela Lucenti. “Siamo figli di questo secolo di rivolte e di diritti conquistati, ma sappiamo tagliare il cordone ombelicale con la nostra nascita? Cambiare il mondo significa innanzitutto sconvolgere il sistema che ci ha generato. Una scelta di rottura, quasi sempre sferzante, che si oppone a quella di progresso flessibile e naturale. Il rapporto con la madre è il punto da cui partire per riflettere sulla forza dei legami ancestrali e sulla capacità di districarsi nel rapporto magmatico con la propria origine.”

Ti potrebbero interessare:

  • Non ci sono eventi futuri in questa categoria