• Home
  • /Rubriche
  • /Tutto teatro
  • /Teatro OFFICINA – in prima assoluta dal 20 febbraio "La vita distratta" di Marco Venturino, primario dello IEO
By On febbraio 18, 2014 10:03 am

LA VITA DISTRATTA

La nuova produzione del Teatro Officina in prima assoluta sul testo di Marco Venturino, primario anestesista all’Istituto Europeo di Oncologia, debutta il 20 febbraio all’interno del progetto sulla Medicina Narrativa

Il Teatro Officina presenta dal 20 al 23 febbraio 2014 in prima assoluta LA VITA DISTRATTA, una nuova produzione con testo di Marco Venturino, primario di anestesia all’Istituto Europeo di Oncologia e noto scrittore di romanzi. Lo spettacolo è parte del Progetto sulla Medicina Narrativa in collaborazione con la Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano, con l’Università di Milano Bicocca e con l’Istituto Europeo di Oncologia a Milano.

Il professor Mario Venturi, primario anestesista, è un noto e affermato professionista che, per una banale distrazione, commette in sala operatoria un errore dalle tragiche conseguenze. Per difendere la fama, il successo e il potere che ha sempre pervicacemente perseguito, il medico tenta di far passare il proprio sbaglio sotto silenzio. Ma qualcosa nel meccanismo di protezione si incrina e Venturi si trova a dover fronteggiare tutte le altre “distrazioni”