“Kaze Mononoke”, la danza urbana della DaCru Dance all’Alighieri (8-9 febbraio)

“Kaze Mononoke”, la danza urbana della DaCru Dance all’Alighieri (8-9 febbraio)

A Tokyo, tra la fine di marzo e gli inizi di aprile, si festeggia l’hanami, la fioritura dei ciliegi, incanto da raccontare e da vivere per gli uomini. Protagonisti sono il vento, Kaze, e i petali che, cadendo al suolo con una velocità di 5 cm al secondo, diventano, per la brevità della loro esistenza, per la delicatezza e il loro colore pallido, simbolo di fragilità e di bellezza estrema. Questo spettacolo della natura è interpretato sulla scena del Teatro Alighieri di Ravenna dalla DaCru Dance Company l’8 e il 9 febbraio. Con una danza frutto di una sorprendente contaminazione tra hip hop theatre, danza contemporanea, house, jazz rock, breaking e linguaggi artistici innovativi, i DaCru raccontano questa tradizionale usanza giapponese.

Dacru Dance“Kaze Mononoke” si divide in quattro capitoli, momenti diversi della vita degli umani, dei petali e del vento. E’ un viaggio all’indietro a scoprire i ricordi dell’inverno, candido e quieto, dell’autunno che tinge tutto di rosso e di giallo struggente e melanconico, dell’estate luminosa, dolente e carica del canto delle cicale .E’ un racconto poetico e lieve che i danzatori scrivono sulla scena, uno spazio bianco ed essenziale. I corpi e gli umori, come i petali, mutano rapidamente e continuamente condotti dal vento e dalle immagini proiettate alle spalle dei ballerini.

Il progetto DaCru nasce nel 1996 dall’unione artistica dei due danzatori e coreografi Marisa Ragazzo e Omid Ighani che combinano la loro diversa formazione artistica, accademica per la prima e street per il secondo in un codice artistico fortemente innovativo. dacru danceContaminando stili e linguaggi, sperimentano da subito la danza urbana mescolata al concetto del teatro come spazio fisico dando vita ad un percorso innovativo di hip hop theater, spaziando ovunque possa giungere la contaminazione dell’hip hop, fondendone il gesto tecnico con quello dell’house, della danza contemporanea, del jazz rock e del breaking più innovativo. Dopo aver danzato negli spazi urbani di tante città europee, la compagnia debutta al Teatro Greco di Roma nel 1999 e prosegue negli anni successivi danzando su importanti palcoscenici italiani.

Con la regia di Marisa Ragazzo, Samar Khorwash, Paolo Ricotta, Serena Stefani, Claudia Taloni, Afshin Varjavandi, Tiziano Vecchi danzano le coreografie Marisa Ragazzo e Omid Ighani su musiche di I Monster, Bon Iver, Boards Of Canada, Steve Reich, Burial, Apparat, Radiohead, Taniuchi Hideki, René Aubry, Unkle, Ólöf Arnalds (Coproduzione Festival Danza Estate 2012).

dacru dance
Guarda il video estratto dallo spettacolo

 

Info
Teatro Comunale Dante Alighieri – Ravenna
Tel. 0544 249244 – email biglietteria tickets@teatroalighieri.org

Link
DaCru Dance Company