By On febbraio 19, 2014 3:53 pm

Al Teatro alla Corte di Giarola torna per il quarto anno la rassegna di teatro per le famiglie e le scuole ideata e organizzata dall’associazione Uot_unità di organizzazione teatrale. Sei appuntamenti domenicali rivolti alle famiglie, e repliche per le scuole di ogni ordine e grado.

Si comincia il 23 febbraio con Avrei preferito essere Jacques Cousteau di Andrea Roncaglione, spettacolo per tutti, non solo per i più piccoli, che si avvale della collaborazione, fra le altre, della danzatrice e coreografa Ambra Senatore. Un viaggio alla scoperta del mondo, in cui un’équipe di danzatori, attori, rumoristi e musicisti porta sulla scena savane con ghepardi e gazzelle, tempeste tropicali, oceanografi alle prese con orche marine, popoli estinti: gli argomenti, in breve, dei tradizionali documentari televisivi. Ma la differenza con questi documentari è grande: i fenomeni vengono fatti – fisicamente o con manufatti semplicissimi – dalla stessa équipe che li sta indagando, mentre l’immancabile voce fuori campo, interpretata dal vivo, ne illustra i tanti aspetti con documentaristica e parodistica scientificità.

charles

Il 16 marzo sarà la volta di Charles di Massimiliano Sacchetti, produzione Uot. Opera collettiva immaginata prima sulla carta e poi scritta dietro le quinte da scenografi, fotografi, illustratori,