By On febbraio 26, 2014 3:04 pm

Fino al 5 aprile nelle strade piacentine risuonano le note jazz di artisti del calibro di Richard Galliano e Ray Mantilla, Javier Girotto e Joshua Redman, Riccardo Zegna, Drew Gress e Bill Frisell. E’ l’undicesima edizione del Piacenza Jazz Festival che si arricchisce un ricco carnet di eventi collaterali, con incontri formativi e di approfondimento.

I concerti

Dopo il concerto di anteprima dello scorso 10 febbraio con Diana Torto e gli inglesi John Taylor al pianoforte e Julian Siegel al sax e clarinetto basso, sabato 28 febbraio al Milestone, sede del Piacenza Jazz Club, è in programma una grande Jam Session d’inizio Festival ,insieme a Gianni Azzali, Erminio Cella, Luca Mezzadri e altri docenti della Milestone School of Music. Il 1 marzo la manifestazione vera e propria sarà anticipata, come da tradizione, dall’iniziativa “Gazebo suonante”: per l’occasione il centro storico sarà animato dalle ragazze della Girlesque Street Band. In serata presso la Basilica di Santa Maria di Campagna a Piacenza è in programma il concerto dello Spirit Gospel Choir, diretto da Andrea Zermani, con la cantante Sherrita Duran.

L’undicesima edizione del “Piacenza Jazz Fest”, diretta artisticamente da Gianni Azzali, prenderà il largo ufficialmente domenica 2 marzo alle ore 18:00 con Richard Galliano, icona